';
Preloader logo

«Un’orchestra per Sambuca»: i concerti dei giovani del Campus dei licei musicali

Un’orchestra per Sambuca» è una tournée di concerti che l’Orchestra del Campus nazionale dei Licei musicali farà nei borghi più suggestivi del Comune di Sambuca il 21, il 22 e il 28 luglio 2018. Il primo concerto si terrà presso la Proloco di Posola alle ore 18 di sabato 21 luglio; il secondo sarà domenica 22 luglio alle ore 11,30 nella Chiesa dei Santi Giuseppe e Ignazio di Campeda Nuova, il pomeriggio del 22 l’orchestra si sposterà a San Pellegrino e suonerà alle ore 16 nella chiesa omonima.

ll concerto finale del 28 luglio si svolgerà a Treppio alle ore 18 nella Chiesa di San Michele Arcangelo, grazie alla quale si svolge la manifestazione. Il Parroco di Treppio, don Pietro Villa, è, infatti, il promotore di «Borghi in musica», supportato per la parte organizzativa e di comunicazione dall’Associazione Legamidarte. La tournée si svolge con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e del Comitato Gestione ripetitore di Treppio, il patrocinio del Comune di Sambuca e, per il concerto del 28 luglio, anche dell’Ufficio scolastico Regionale della Toscana (MIUR).

L’idea da parte della Parrocchia di San Michele Arcangelo di organizzare questa tournée è nata dalla volontà di condividere la positiva esperienza degli ultimi due concerti dell’Orchestra del Campus Nazionale dei Licei musicali che si sono svolti nella chiesa di Treppio il 28 luglio 2017 e il 6 gennaio 2018 e che hanno visto uno straordinario successo, notevole affluenza di pubblico, soprattutto in considerazione della posizione isolata e defilata della località. La positiva ricaduta dei concerti su Treppio ha convinto a tentare un’analoga esperienza anche in altri borghi di Sambuca, le cui Proloco si sono dimostrate interessate ad accogliere l’Orchestra mettendo a disposizione spazi e strutture. I concerti si incastonano come cammei in giornate che vedono nelle località ospitanti altre iniziative locali, come la Festa del santo patrono di Campeda Nuova, in occasione della quale si scoprirà la statua di sant’Antonio appena restaurata, o il pranzo organizzato a San Pellegrino dalla Proloco.

L’orchestra, diretta da Marco Papeschi, presidente di Legamidarte, è composta da ventuno giovani musicisti dai 13 ai 18 anni che frequentano i licei musicali di sette città italiane (Milano, Belluno, Cremona, La Spezia, Massa, Pisa e Firenze) e che confluiscono a Treppio proprio per questa manifestazione. Verrà eseguita musica tradizionale e popolare, composta e arrangiata per l’organico dell’Orchestra dal Maestro Marco Bucci, compositore in residenza del Campus nazionale dei licei musicali.

Per Marco Papeschi «I giovani, che credono nel percorso formativo che li vede protagonisti, meritano che le istituzioni, le amministrazioni, i luoghi preposti all’accoglienza e ogni contesto pubblico idoneo, diano loro le opportunità utili a una visibilità incentivante, componente essenziale di una completa integrazione sociale. In altre parole, i giovani sono il concreto futuro su cui la società investe e non devono essere dimenticati quando si fanno le scelte preposte alla pubblica utilità. Sambuca ha accolto un’orchestra giovane, contrastando lo stereotipo che vede il termine “giovane” associato a scarsa qualità o superficiale preparazione. Un’Orchestra per Sambuca dimostra con i fatti la grande qualità che i giovani sanno comunicare, arricchendola con un prezioso bonus, spesso appassito dall’età o dalla troppa esperienza, che è l’entusiasmo. Un’orchestra giovane, che si sente accolta dalla montagna e vuole restituire la cortesia nel modo che le è più congeniale: nasce così Borghi in musica, una manifestazione che si prepara a diventare un appuntamento fisso della programmazione estiva dell’Appennino pistoiese, avendo trovato in Treppio il suo quartier generale ideale, grazie alla lungimiranza del Parroco di San Michele Arcangelo, al contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia, al supporto del Comune di Sambuca e delle quattro Proloco coinvolte e all’accoglienza attenta e calorosa della Casa Mater Dei delle Suore Mantellate».

Come lo scorso anno, in occasione del concerto saranno raccolte offerte libere finalizzate al restauro dell’organo settecentesco della Chiesa di San Michele Arcangelo.

Per info: www.legamidarte.it – E-mail: legamidarte@gmail.com

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in